Swipe to the left

Da cosa dipendono i dolori muscolari?

Da cosa dipendono i dolori muscolari?
6 mesi fa 529 Visualizzazioni

Sei uno sportivo e passi gran parte del tuo tempo in palestra o ad allenarti? Se l’allenamento fisico è parte integrante dei tuoi impegni settimanali, sai benissimo che i dolori muscolari fanno parte della normalità per chi ha uno stile di vita molto intenso.

I dolori muscolari possono presentarsi, principalmente, a causa di un allenamento troppo intenso, che quindi ha stressato il corpo o nel caso opposto, in caso di una vita eccessivamente sedentaria, che non aiuta per niente i muscoli della schiena, come quelli del collo e lombari. Tu che stile di vita conduci? A seconda della tua risposta i dolori muscolari possono essere differenti.

Gli sportivi, ad esempio, sono spesso soggetti a dolori ai muscoli del corpo, in quanto il loro allenamento si evolve di mese in mese. Specialmente se si gioca a calcio o altri sport che richiedono l’utilizzo di tutti i muscoli del corpo, come anche il nuoto o il tennis, i dolori muscolari sono più che normali.

Vediamo più nello specifico da che cosa possono essere causati i dolori muscolari.

Dolori muscolari: tipologie e cause

I dolori muscolari possono essere di natura traumatica, quindi derivanti da una causa in particolare come l’eccessivo sforzo fisico, un movimento sbagliato o uno strappo, o dovuti ad una postura sbagliata prolungata nel tempo. La prima causa si verifica spesso in coloro che praticano molto sport, e sono soggetti ad un cedimento del muscolo che è troppo affaticato.

Accade frequentemente a coloro che fanno dello sport la loro vita e il loro lavoro. Infatti, il fisioterapista diventa il loro migliore amico. Diversamente, il secondo caso è relativo a coloro che, all’opposto, hanno uno stile di vita eccessivamente sedentario. Coloro che trascorrono la giornata al computer, o comunque seduti per via dei ruoli logistici che li costringono a restare per parecchie ore fermi, assumono una posizione di seduta sbagliata. Collo, schiena e lombari, sono le zone del corpo più colpite dai dolori muscolari.

Come si dice in questi casi: “prevenire è meglio che curare”, il che implica mantenere delle buone e sane abitudini quotidiane, come:

  • Alzarsi ogni ora dalla scrivania, fare due passi e stiracchiare i muscoli del collo e delle braccia. Possibilmente, se il contesto lo concede, abbassarsi in avanti buttando le braccia in rilassamento, aiuta la schiena a scaricare la tensione accumulata in quell'ora. L’attenzione che bisogna rivolgere è al momento di ritornare in posizione eretta, poiché è necessario farlo lentamente, senza bruschi movimenti;
  • Se durante la pausa pranzo si ha almeno un’ora di tempo libero, evitare di restare seduti facendosi portare il pranzo alla scrivania dell’ufficio e fare un 30 minuti di passeggiata dopo il pasto. Aiuterai la circolazione e i muscoli del corpo a rilassarsi;
  • Lo stress è il nemico dei muscoli. Gran parte dei dolori muscolari, derivano da una contrazione del muscolo prolungata nel tempo. Cercare di rilasciare lo stress facendo sport ogni giorno, anche solo una passeggiata a passo veloce, aiuta a migliorare lo stile di vita.

Se però i dolori muscolari diventano insopportabili, c’è una soluzione immediata che puoi utilizzare, ovvero il VOLTAREN emulgel, particolarmente indicato per il trattamento locale di stati dolorosi e flogistici di natura reumatica o traumatica delle articolazioni, dei muscoli (come ad esempio contratture o lesioni) e dei tendini e dei legamenti (come ad esempio tendiniti).


Applica il gel sulla zona interessata e massaggia delicatamente. Il gel, solleverà la parte dolorante dalla contrazione momentanea. Ricorda di sciacquarti bene le mani, eliminando il gel. Dopo pochi minuti sentirai un sollievo. Ripetere l'operazione alla sera, magari isolando la parte traumatizzata con della pellicola trasparente, quella che si usa in cucina. L'effetto del Voltaren sarà più localizzato in questo modo, e il gel eviterà di disperdersi con gli abiti che si indossano.

Prenditi cura del tuo corpo, mangia sano, e fai almeno trenta minuti di passeggiata ogni giorno. Ma soprattutto evita lo stress, è nemico della tua salute.